Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Dissesto, rinvio in attesa del Tar
MILAZZO

Dissesto, rinvio in attesa del Tar

“Il Tar non ha mai detto che il Comune di Milazzo non si trova in uno stato di dissesto; le misure correttive indicate nella mozione del consiglio comunale sono palliative, per nulla efficaci e indicate senza conoscenza di dati certi; nessun dipendente comunale, né di ruolo, né precario, col dissesto perderà il posto di lavoro”. A distanza di un paio di settimane dalla sentenza del Tar che ha sospeso la nomina del commissario ad acta fino al 5 di settembre, l’Amministrazione interviene sulla vicenda che ormai caratterizza da circa otto mesi il percorso del Comune di Milazzo e tende a “sgombrare equivoci che stanno provocando disorientamento nella cittadinanza”. “Purtroppo – si legge nella nota – vengono rilasciate dichiarazioni da parte di consiglieri ed esponenti politici che non trovano riscontro e creano solo confusione. Il Tar non  si è pronunciato infatti sul dissesto, né avrebbe potuto farlo, ma ribadisce che esiste una procedura prevista dal decreto legislativo 149/2011( dissesto guidato), avviata dalla Corte dei Conti è che quindi da atto della gravissima situazione finanziaria del Comune di Milazzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook