Lunedì, 21 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ritrovato il giallo di Van Gogh
RICERCA

Ritrovato il giallo
di Van Gogh

 Il celebre giallo di Van Gogh, usato per molti dei suoi fiori, ritrova il suo tono originario. L’analisi condotta con la luce di sincrotrone grazie agli acceleratori europei Esrf e Desy dimostra che il giallo dei fiori ha 'virato' nel tempo verso l’arancio e il grigio a causa di una vernice protettiva posta anni dopo per preservarne le opere. La scoperta pubblicata su Analytical Chemistry è stata realizzata da un gruppo di ricercatori dell'Università di Antwerp in Belgio.

 Il giallo cadmio è da sempre considerato uno dei colori più caratteristici di Vincent Van Gogh, dominante in opere come la celebre serie dei 'Girasoli' e molti altri quadri come 'Fiori in vaso blu'. Eppure in molti dei quadri il tipico giallo brillante aveva negli anni ceduto il passo a un più opaco grigio-arancio. 

Ora analizzando alcuni piccoli campioni di pittura prelevati dall'opacizzati 'Fiori in vaso blu', i ricercatori belgi hanno evidenziato che la trasformazione del tipico giallo Van Gogh, dato dall'uso di solfuro di cadmio, sarebbe stato dovuto all'interazione con uno strato di vernice protettiva posto per conservare le opere. Bersagliati da fasci di raggi X all'interno di due laboratori europei, l'European Synchrotron Radiation Facility (Esrf) di Grenoble in Francia e il Deutsches Elektronen-Synchrotron (Desy) di Amburgo in Germania, è emerso che i composti cristalli di cadmio non avevano subito processi di ossidazione con l'atmosfera ma una degradazione generata dall'interazione con la vernice protettiva. Dipinto a Parigi nel 1887, 'Fiori in vaso blu' venne acquistato nel XX secolo dal museo olandese Kroller-Muller e trattato in quegli anni, come molti altri quadri, con un sottile strato di vernice protettiva posto per impedirne la degradazione dei colori.

 Come spiegano gli stessi ricercatori, la prossima sfida sarà adesso quella di capire se e come sarà possibile rimuovere questo strato di vernice trasparente evitando che porti via con se anche parte del materiale originario. Lo studio ha posto inoltre all'attenzione dei restauratori un problema relativo a molte altre opere del pittore postimpressionista e una riflessione sulla loro conservazione. Sono infatti molti i dipinti del periodo francese di Van Gogh ad essere stati trattati 'impropriamente' e si richiederanno importanti opere di 'pulizia'.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook