Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Divieto di abbandono biciclette
CAPO D'ORLANDO

Divieto di abbandono biciclette

Ordinanza curiosa ma non per questo inefficace firmata dal sindaco di Capo D'Orlando, Enzo Sindoni. Niente più sosta selvaggia delle biciclette per le vie del comune. Il primo cittadino ha istituito il divieto di lasciare in sosta, intralciando il passaggio di pedoni e carrozzelle, biciclette fissate ai pali della luce, alla segnaletica stradale, ai cartelli pubblicitari o a qualsivoglia arredo pubblico per le vie del paese.

I velocipedi verranno sequestrati dalla Polizia Municipale (che sarà autorizzata anche al taglio della eventuale catena), e custoditi in un magazzino comunale, dove resteranno in deposito gratuito per 30 giorni. I legittimi proprietari avranno la possibilità, dopo il pagamento della sanzione pecuniaria amministrativa che va da € 12,00 a € 72,00 (e dopo aver dimostrato la proprietà), di riscattare il mezzo di locomozione.

Saranno inoltre sequestrate anche quelle biciclette in evidente stato di usura e abbandono, in questo caso i velocipedi verranno rottamati. L’ordinanza del Sindaco si è resa necessaria poiché molti sono i casi in cui biciclette ostruiscono passaggi pedonali, scivoli per disabili, marciapiedi, rendono difficoltosa la pulizia delle strade, o addirittura vengono usate per occupare posti auto.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook