Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Forza il "gate", muore nella pista di Ciampino
25ENNE SPAGNOLO

Forza il "gate",
muore nella pista
di Ciampino

Sarà la magistratura a chiarire le cause del decesso di un ragazzo spagnolo di 25 anni morto stamani all'aeroporto di Ciampino nel tentativo di prendere un volo della Ryanair per Barcellona dopo aver forzato un varco. M.J.L è morto tra le braccia dei medici che, accorsi sotto bordo con gli agenti della Polizia di Frontiera, avrebbero somministrato dei sedativi al giovane, avvinghiato alla scaletta dell'aereo e per niente intenzionato a scendere. Poco dopo il ragazzo è morto. Sembrava un giorno come un altro allo scalo romano di Ciampino, con passeggeri alle prese con le operazioni di accettazione e bagagli da imbarcare. 

A far da sottofondo il vociare dei viaggiatori misto agli annunci con le chiamate per i voli. Ma improvvisamente si è consumato il dramma. Stando a quanto è stato ricostruito, intorno alle 7 il giovane spagnolo, che doveva andare a Barcellona, ha forzato il gate di imbarco e si sarebbe diretto in pista. Sbagliando peraltro il volo, perché anziché dirigersi verso l'aereo della Ryanair per la Spagna il ragazzo avrebbe tentato di salire su un altro della compagnia low cost irlandese diretto a Bari, in partenza quasi alla stessa ora del primo. Una volta raggiunta la scaletta del velivolo M.J.L. è stato bloccato dal personale di bordo perché non aveva la carta di imbarco. A quel punto il giovane - secondo quanto accertato finora - ha cominciato a dare in escandescenze urlando e avvinghiandosi alla scaletta. Scattato l'allarme, sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Frontiera e i medici. Per farlo desistere, i sanitari, secondo quanto si è appreso in ambienti investigativi, avrebbero somministrato dei sedativi al ragazzo, che poco dopo sarebbe deceduto. Inutili tutti i tentativi per rianimarlo. 

Constatato il decesso, nelle tasche del passeggero gli agenti avrebbero trovato dei farmaci, che sono stati sequestrati. Sulla vicenda indaga la Procura di Roma insieme con la polizia giudiziaria dello scalo di Ciampino coordinata dal Direttore della V Zona, Antonio Del Greco. Nel frattempo il Consolato spagnolo è stato avvisato affinché contattasse i genitori del giovane. Determinante ai fini delle indagini per chiarire le cause che hanno portato al decesso sarà l'autopsia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook