Giovedì, 01 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Famiglia greca vive in aeroporto
MONACO

Famiglia greca
vive in aeroporto

aeroporto, famiglia, greca, monaco, Sicilia, Archivio

Sono profughi della crisi. Un famiglia greco-bulgara vive da mesi nell'aeroporto di Monaco di Baviera, con una drammatica motivazione: "Tutto è meglio piuttosto che tornare indietro. Nel nostro Paese non c'é alcuna chance". Il caso, sollevato dal quotidiano bavarese Sueddeutsche Zeitung, qualche giorno fa, sta diventando imbarazzante per le autorità locali, che per ora non sono intervenute.

Mentre il racconto delle condizioni in cui vivono Albena il suo compagno Athansios, da diversi mesi, e il figlio di lei Nikolai, che li ha raggiunti cinque settimane fa, sta sollevando sentimenti di indignazione e solidarietà fra i tedeschi, che chiamano numerosi in redazione per offrire soldi e aiuto.

Un po' come nel famoso film di Tom Hanks 'The terminal', a Monaco ci si trova di fronte alla scena di questo 'accampamento' scomodo e umiliante, di tre persone che vivono nell'attesa di poter avere non si sa bene quale 'chance', nel Paese ricco impegnato in un difficile contestato "salvataggio" di Atene. Intanto sul loro destino si è aperto un caso che fa discutere, nel capoluogo del Land.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook