Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio 34% per cento in più alla ricerca di lavoro
CENSIS

34% per cento in più
alla ricerca di lavoro

"Tra primo semestre 2011 e primo semestre 2012 il numero delle persone in cerca di lavoro è aumentato di oltre 700mila unità", a 2,75 milioni. "Incremento davvero eccezionale, +34%", rileva il Censis nel rapporto annuale. Mentre è "anticiclica" la dinamica dell'occupazione femminile, con 110mila nuovi posti tra 2010 e 2011, +1,2%; "Tendenze destinate a consolidarsi ancora di più nel 2012", con un saldo di +118mila unità nel primo semestre. In controtendenza anche l'occupazione nelle coop.

"Nei primi sei mesi dell'anno il numero degli occupati ha registrato una flessione dello 0,3%", indica il rapporto annuale del Censis. Segnalando che "sono stati bruciati più di 240mila posti di lavoro destinati ai giovani". La crisi "ha dato una netta accelerazione ad un processo di invecchiamento già in corso da tempo": la quota di under 35 al lavoro scende al 26,4% nel 2011 dal 37,8% di dieci anni fa.

"Risparmio, rinuncio, rinvio": il rapporto annuale del Censis indica così "le tre 'r' dei consumi familiari", alla base del crollo delle spese. "Nel primo trimestre 2012 la flessione delle spese delle famiglie è stata del 2,8% e nel secondo trimestre vicina al 4% in termini tendenziali". Nel 2012 i consumi reali pro-capite, pari a poco più di 15.700 euro, "sono tornati ai livelli del 1997". Mentre è in "drastica riduzione"anche la propensione al risparmio, "dal 12% del 2008 all'attuale 8%".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook