Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Morta la donna massacrata di botte la notte di Capodanno
NEL CESENATE

Morta la donna
massacrata di botte
la notte di Capodanno

capodanno, Sicilia, Archivio, Cronaca

Era quasi l'1 del primo gennaio quando la Filippi stava rientrando a casa. La donna ha scorto due uomini che stavano armeggiando nella vetrata di un esercizio pubblico aperto solo in estate e ha urlato che avrebbe chiamato i carabinieri: così i due hanno reagito e l'hanno massacrata di botte, lasciandola svenuta e in una pozza di sangue. Poi se ne sono andati. E' stato il cane - come ha poi raccontato - a leccarle il viso per cercare di farla rinvenire. Dopo un po' la donna, si è risvegliata, si è ripresa un po' e, pur tutta dolorante, è riuscita a raggiungere il proprio appartamento al primo piano e a entrare in casa. Poi è andata al pronto soccorso dell'ospedale Bufalini di Cesena per farsi medicare, quindi, nei giorni successivi, è stata operata. Giovedì mattina, però le sue condizioni sono precipitate e si è sentita male: accusava forti dolori allo sterno e faticava a respirare. Un'ambulanza del 118 l'ha accompagnata all'ospedale dove ieri è morta.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook