Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
ALABAMA

Rapisce bimbo di 6 anni
e lo tiene in ostaggio

alabama, Sicilia, Archivio

Un uomo è salito a bordo di uno scuolabus a Midland City, in Alabama, ha ucciso il conducente, e ora ha in ostaggio un ragazzino di sei anni rifugiandosi in un bunker da lui costruito. Si chiama  Jimmy Lee Dykes, ha 67 anni, non ha figli. Era stato arrestato il 22 dicembre per aver minacciato due persone con una pistola. Oggi era atteso in tribunale per l'udienza. "E' salito a bordo dello scuolabus e ha detto 'mi servono due bambini di 6 e 8 anni', poi ha sparato all'autista", riferisce un testimone.

La vicenda è cominciata nel primo pomeriggio: l'uomo è salito a bordo dello scuolabus nei pressi di una chiesa. Ha fatto scendere gli altri bambini a bordo e ha preso in ostaggio il ragazzino di sei anni, poi ha sparato all'autista, che secondo la stampa locale è rimasto ucciso. L'uomo tiene in ostaggio il ragazzino in un 'bunker' che si è costruito da solo, riferisce il suo vicino.

I team Swat sono in contatto con l'uomo, e stanno cercando di liberare l'ostaggio. "Ha detto alla gran parte di loro di scendere dal bus", ha raccontato il pastore Michael Senn, riferendo la testimonianza di una bimba. "Poi ha preso il piccolo in ostaggio e ha sparato quattro colpi all'autista", ha aggiunto.

La zona nei pressi del 'bunker' è stata evacuata a titolo precauzionale nel timore che il rapitore abbia con se' degli esplosivi. Lo riferisce la stampa locale. Sul posto è arrivata una squadra di artificieri. Secondo gli agenti che stanno trattando con l'uomo, il bimbo in ostaggio "è okay", in buone condizioni.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook