Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Libia,scontri a fuoco Eni sospende gas per Gela
ENI

Libia,scontri a fuoco
Eni sospende gas per Gela

libia, Sicilia, Archivio

In seguito a scontri a fuoco fra forze locali libiche nell'area dell'impianto di produzione di gas della Mellitah Oil & Gas, joint venture paritetica fra Noc ed Eni, quest'ultima ha deciso di sospendere per ragioni di sicurezza la produzione e l'esportazione di gas verso l'impianto siciliano di Gela.

''Questa mattina - fanno sapere infatti in ambienti vicino all'Eni - in seguito ad alcuni scontri che si sono registrati nell'area di Mellitah tra forze locali libiche, Mellitah Oil & Gas, joint venture paritetica Noc-Eni, per ragioni di sicurezza ed integrita' degli impianti, ha deciso di interrompere la produzione e di mettere in sicurezza le istallazioni con conseguente interruzione del flusso di gas attraverso il gasdotto Green Stream, che collega l'impianto di trattamento di Mellitah in Libia, a Gela, in Italia''. Le medesime fonti aggiungono che ''contestualmente sono state attivate tutte le misure di sicurezza necessarie a proteggere il personale in loco, oltre che gli impianti interessati. Tutto il personale e' al sicuro. Il ministero dello Sviluppo economico e' stato immediatamente informato dell'interruzione del flusso di gas''.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook