Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Una borsa di studio per Assunta Filippo
BELVEDERE MARITTIMO

Una borsa di studio
per Assunta Filippo

Nel primo anniversario della morte di Assunta Filippo, la giovane volontaria impegnata nell’Oasi di Belvedere Marittimo, nell’assistenza dei disabili nonche in missioni in Africa, l’assessore regionale alla cultura, Mario Caligiuri ha annunciato l’istituzione di una borsa di studio per ricordare Assunta, l’angelo dei disabili come veniva definita. Assunta è scomparsa a 28 anni,  esattamente un anno fa in un tragico incidente mortale sulla SS 18. La sua auto si è scontrata, tra Paola e San Lucido contro un’autoarticolato e per lei non c’è stato nulla da fare. Nonostante la sua giovane età era molto conosciuta, stimata, apprezzata e amata non solo sul tirreno cosentino e a Belvedere Marittimo dove lavorava nel centro Federico che si prende cura dei bambini disabili, ma anche in Africa. Aveva compiuto diverse missioni a Gibuti e in Somalia. Tanti gli attestati arrivati dall’Africa dopo la sua scomparsa. Con la borsa di studio qualcuno potrà fare qualcosa di importante continuando l’impegno di Assunta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook