Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Sequestri e denunce a Lattarico e Corigliano
REATI AMBIENTALI

Sequestri e denunce
a Lattarico e Corigliano

abusivismo, corigliano, cosenza, lattarico, polizia provinciale, Sicilia, Archivio
polizia provinciale cs

Due interventi nell’ambito del contrasto ai reati ambientali sono stati messi a segno dalla polizia provinciale di Cosenza. A Corigliano, lungo le sponde del torrente Malfrancato, già oggetto di numerosi sequestri nei mesi scorsi, gli agenti hanno notato la presenza di un agrumeto in produzione e di una costruzione in legno e lamiera utilizzata come ricovero attrezzi  in una zona demaniale a rischio esondazione e, quindi, abusivi. Tutta l’area interessata, più di 4.000 mq, è stata sequestrata e un 68enne del posto, che occupava l’area,  P.F.,  è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Rossano. Sempre gli agenti della polizia provinciali, dietro una segnalazione alla centrale operativa, hanno scoperto, lungo le sponde del fiume Coscinello, nel comune di Lattarico, il taglio abusivo di  34 alberi di pioppo. I presunti autori, due persone del posto, sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Cosenza. Sequestrati le 34 piante abbattute, per un totale di circa 250 quintali di legna,  un mezzo meccanico cingolato e  una motosega utilizzati per l’attività illecita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook