Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Finisce in carcere per pena da espiare
ROGGIANO GRAVINA

Finisce in carcere
per pena da espiare

arresto, carabinieri, pasqualino presta, roggiano gravina, Sicilia, Archivio

I Carabinieri della Stazione di Roggiano Gravina hanno arrestato Pasqualino Presta, 34 anni, fratello dei più noti Antonio e Roberto ritenuti affiliati alla cosca “Lanzino”, in esecuzione al provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cosenza. Presta deve scontare una pena residua di  3 mesi di reclusione, per falso e guida senza patente. I fatti contestati risalgono al luglio 2009, quando i militari dell’Arma lo sorpresero  alla guida di un’autovettura senza che avesse mai conseguito la patente. Nella circostanza, Presta esibì una presunta autorizzazione alla guida rilasciata dalla Motorizzazione Civile, che si è poi, grazie alle indagini degli inquirenti, rivelata palesemente falsa. L’uomo è stato associato alla Casa Circondariale di Cosenza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook