Mercoledì, 17 Ottobre 2018
MOTOCICLISMO

Pedrosa trionfa
al Gp di Francia

pedrosa, Sicilia, Archivio, Sport

Dani Pedrosa ha vinto il Gp di Francia di motociclismo, classe MotoGp. Dietro lo spagnolo della Honda è giunto il britannico Cal Crutchlow (Yamaha). Terzo l'altro spagnolo Marc Marquez, compagno di squadra di Pedrosa. Quarto posto per Andrea Dovizioso (Ducati). Solo settimo Jorge Lorenzo (Yamaha).

REDDING VINCE LA GARA MOTO2, PASINI 6/O - L'inglese con la Kalex, Scott Redding, ha vinto la gara della Moto2 nel Gp di Francia con la bandiera rossa esposta dalla direzione di gara a causa della pioggia a tre giri dalla fine ufficiale dei giri a disposizione. Redding con la vittoria di oggi, diventa leader della classe di mezzo del mondiale con 76 punti, scavalcando lo spagolo Rabat (fermo a 52 punti), per la caduta in gara di oggi. Sul podio con Redding anche il compagno di squadra, il finladese Mika Kallio (Kalex) e il pilota belga Xavier Simeon (Kalex). Quarto il pilota elvetico Dominique Aegerter (Suter), poi il primo tra i piloti francesi, Johann Zarco (Suter). Il transalpino, che si è trovato in testa una volta caduti Esteve Rabat e Pol Espargarò (Kalex) prima e Takaaki Nakagami poi, non è riuscito a tenere i suoi colleghi alle spalle nonostante abbia fatto segnare più volte il giro veloce in gara facendo sognare il pubblico di Le Mans. Sesto posto per Mattia Pasini (SpeedUp), poi il pilota di San Marino Alex De Angelis (Speedup) ha chiuso in decima posizione, mentre il romano Simone Corsi (SpeedUp) non è mai entrato troppo in gara e ha terminato la gara della Francia 12/o.

VINALES DOMINA LA MOTO3, 7/O FENATI - Il pilota spagnolo Maverick Vinales (KTM) ha vinto, dominando, il Gp di Francia classe Moto3. L'iberico che tagliando il traguardo in prima posizione, ha fatto segnare il miglior giro della gara in 1.43.916, ha preceduto i connazionali Alex Rins (KTM) e Luis Salom (KTM), che perde la leadership del mondiale a vantaggio di Maverick Vinales. Settimo posto per il migliore degli italiani, Romano Fenati (FTR-Honda), che a Le Mans ottiene il miglior risultato in assoluto per un pilota tricolore. Fenati è rimasto nel gruppo degli inseguitori e non è mai riuscito a uscirne anche perchè il ritmo dei piloti di testa era veramente irraggiungibile. In terra sono finiti Niccolò Antonelli (FTR-Honda), Matteo Baldassarri (FTR-Honda), Miguel Oliveira (Mahindra) mentre era in lotta per le posizione di testa, e i compagni di squadra Zulfahimi Khairuddin e Niklas Ajo (KTM). Tra gli italiani superstiti dell'asfalto umido di Le Mans, c'è Alessandro Antonelli (FTR-Honda) che ha chiuso nei punti in 14/a posizione, mentre Matteo Ferrari (FTR-Honda) e Francesco Bagnaia (FTR-Honda) hanno chiuso rispettivamente 17/o e 20/o.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X