Venerdì, 28 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Pusher in manette anche il gatto sniffava
TREVISO

Pusher in manette
anche il gatto sniffava

treviso, Sicilia, Archivio, Cronaca

Era l'unico che non la pagava, ma anche il gatto di casa sarebbe da ascrivere alla lista degli assuntori della cocaina trovata dalla polizia di Treviso nell'appartamento di un colombiano, a Villorba.

Gli agenti, infatti, perquisendo l'abitazione di Antonio Diaz, un operaio quarantenne sospettato di cessione di sostanze stupefacenti, e trovandovi 250 grammi di cocaina e varie migliaia di euro in contanti, hanno notato il comportamento anomalo anche di un grosso felino maschio che vive in quelle stanze.

L'animale, cioè, forse abituato per scherzo a venirne in contatto, sarebbe stato notato nell'atto di leccare con accanimento residui di polvere bianca sparsi nell'appartamento. Diaz, indiziato quale fornitore abituale di avventori di locali della città, è stato arrestato. 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook