Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Scoppia fabbrica fuochi quattro i morti
CITTA' SANT'ANGELO

Scoppia fabbrica fuochi
quattro i morti

Per le forze dell'ordine e' ancora difficile fare un bilancio della sciagura di Villa Cipressi. Secondo il capitano della compagnia di Montesilvano, Enzo Marinelli, ''la situazione può cambiare di momento in momento però è accertato che il morto è un giovane della famiglia Di Giacomo di circa 20 anni, che in totale ci sono 6 feriti e che risultano tre dispersi''. Non è chiaro se un'anziana donna che viveva in un'ala del fabbricato saltato in aria sia stata considerata tra i dispersi o meno.

Tra i feriti in gravi condizioni c'è anche un Vigile del Fuoco, trasferito con l'elisoccorso all'ospedale civile di Pescara. Il vigile, secondo le prime informazioni, è stato investito dalle macerie di una seconda esplosione della fabbrica. Il Vigile era con la camionetta a 20 metri dal fabbricato. Secondo una prima ricostruzione ha riportato fratture e un trauma grave all' addome. In zona stanno operando un centinaio di uomini con mezzi aerei e terrestri. In alcune zone limitrofe la fabbrica di fuochi d'artificio ci sono ancora fuoco e fiamme su cui stanno lavorando i Vigili del Fuoco. A Villa Cipressi sono arrivati i vertici provinciali delle forze dell'ordine con a capo del questore di Pescara Paolo Passamonti.

Solo il corpo del giovane 22enne Alessio Di Giacomo é stato recuperato tre le vittime dello scoppio della fabbrica Di Giacomo nel pescarese. Non ci sono più speranze per il padre Mauro e lo zio Federico, insieme all'altro parente Roberto, di cui i soccorritori disperano di trovare traccia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook