Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Berlusconi vede il Pdl riunione dei parlamentari
IL DOPO-SENTENZA

Berlusconi vede il Pdl
riunione dei parlamentari

berlusconi, mediaset, sentenza, Sicilia, Archivio, Cronaca

I gruppi Pdl di Camera e Senato si riuniranno oggi alle 17 presso l'auletta dei gruppi di Montecitorio. All'incontro parteciperà anche Silvio Berlusconi. La riunione servirà a fare il punto alle luce della sentenza della Corte di Cassazione sulla vicenda Mediaset.

"Nessuno può comprendere la carica di violenza che mi è stata riservata in seguito ad una serie di accuse e processi" che non avevano fondamento: è un "vero e proprio accanimento giudiziario che non ha uguali". Così Silvio Berlusconi, in un videomessaggio diffuso dal Tg4. "Dal '92-'93 c'e' stata un'azione condizionata e fuorviante da parte della magistratura che ha preteso di assurgere un ruolo rinnovamento morale in nome di una presunta innovazione etica". ''In cambio di un impegno di 20 anni quale è il premio? Accuse sul nulla e una sentenza che mi toglie la libertà e i miei diritti politici''. La sentenza mi rende sempre più convinto che "una parte della magistratura sia un soggetto irresponsabile" una "variabile incontrollabile, con magistrati non eletti dal popolo, che è assurta a vero e proprio potere dello Stato che condizionato permanentemente la vita politica". "Dobbiamo continuare la nostra battaglia di libertà restando in campo" e chiamando a raccolta "i giovani migliori e le energia migliori" e insieme a loro rimetteremo in piediForza Italia". "Diremo agli italiani di darci la maggioranza per modernizzare il Paese a partire dalla più indispensabile che è quella della giustizia per evitare che un cittadino sia privato della libertà".

Santanchè, sinistra non si lavi la coscienza - "I signori della sinistra non si devono lavare la coscienza, come qualche esponente del Pd sta facendo in queste ore, dicendo che il Pdl non è Silvio Berlusconi". Così Daniela Santanché interviene a Omnibus su La7 sulla sentenza Mediaset e la vita del governo delle larghe intese. "Avessero le palle per guardare negli occhi i nostri 5 ministri al Governo e vedrebbero Silvio Berlusconi - attacca l'esponente Pdl. "Silvio Berlusconi è il Popolo della Libertà, questo Governo è nato per Silvio Berlusconi, l'ha voluto Silvio Berlusconi quindi non si lavassero la coscienza dicendo che il Pdl è un'altra cosa". E aggiunge: "Berlusconi non lascerà la politica, la sinistra in questi venti anni non ha capito niente: ferire Berlusconi vuol dire allungargli la vita, renderlo più forte", sottolineando come oggi "sono in tanti a scriverci, perché c'è gente che non ha mai votato Berlusconi e che oggi è Berlusconi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook