Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Consigliera comunale si rivolge al prefetto: situazione insostenibile
CARIATI (CS)

Consigliera comunale
si rivolge al prefetto:
situazione insostenibile

cariati, comune, consigliere comunale, filomena greco, prefetto, Sicilia, Archivio

Il consigliere comunale di Cariati, Filomena Greco, ha chiesto l’intervento del prefetto di Cosenza, del presidente della repubblica e del ministro dell’Interno, mediante una lettera aperta sulla grave situazione economica in cui verserebbe l’ente locale. “Denuncio – scrive la consigliera -  la mia incapacità di andare oltre in ossequio al mandato, senza l'aiuto delle Istituzioni che dovrebbero prendere dei provvedimenti urgenti e non più dilazionabili vista la grave situazione di difficoltà economica, e non solo,  del nostro Comune e i tentativi che l'attuale maggioranza sta ponendo in essere per far sembrare vivo ciò  che è morto oramai da oltre tre anni. Oggi sono qui a chiedere pubblicamente quanto già più volte richiesto e cioè che  S.E. il Prefetto adotti  i provvedimenti che ritiene adeguati, necessari ed urgenti  per il Comune di Cariati  alla luce della sentenza del TAR n. 904/2013 immediatamente esecutiva, con la quale è stata dichiarata nulla la delibera C.C. n. 63 del 29 novembre 2012 avente ad oggetto "Esercizio finanziario 2012 - salvaguardia degli equilibri di bilancio", nonchè  di ogni altro  atto presupposto, connesso e conseguente.      Oggi nonostante la citata sentenza del TAR e nonostante il trascorrere dei 60 giorni di tempo concessi dalla legge (il termine è spirato il 15 luglio 2013) per la rideterminazione del piano – continua la missiva - la maggioranza per il tramite del Presidente del Consiglio ha ritenuto di convocare il Consiglio comunale per procedere a detta rideterminazione (si precisa che come avviene oramai da sempre, il C.C. è convocato per il 5 p.v. ed a oggi 2 ottobre  ore 14.20, nei fascicoli non è presente la documentazione relativa!). La rinascita di Cariati – conclude la consigliera rivolgendosi al prefetto -  può avvenire solo grazie ad un Suo intervento al fine di portare chiarezza dentro le mura di Palazzo Venneri”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook