Venerdì, 03 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Nuova accusa della Dda a Filippo Barresi
BARCELLONA

Nuova accusa della Dda
a Filippo Barresi

filippo barresi, Sicilia, Archivio

Il pubblico ministero Giuseppe Verzera ha mosso in aula, nel processo “Gotha” che si sta celebrando con il rito ordinario al Tribunale di Barcellona e in cui sono imputate solo tre persone, nuove contestazioni al boss Filippo Barresi, catturato dalla polizia dopo una latitanza durata 19 mesi, la notte tra il 28 e il 29 gennaio scorso nella zona dello stadio Grotta Polifemo di Milazzo. A Barresi la Dda ha contestato una nuova accusa di associazione mafiosa per il periodo compreso tra il 24 giugno del 2011, quando il boss riuscì a sottrarsi al blitz della Dia, fino alla cattura avvenuta alle 3 della notte del 29 gennaio del 2013. Durante la latitanza il boss di Barcellona che faceva parte della commissione che reggeva la famiglia mafiosa locale, non avrebbe mai smesso di occuparsi degli affari economici della criminalità “Barcellonese”. Il pm Verzera nel contempo ha anche depositato una nuova lista testi dell’accusa. Si tratta dell’imprenditore Michele Rotella che ha subito estorsioni dalla mafia, e dei collaboratori di giustizia Salvatore Cuttone, Salvatore Campisi e Carmelo Bisognano.

L'articolo completo di Leonardo Orlando lo trovate sul nostro giornale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook