Lunedì, 30 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Stabilizzazione precari, passo avanti
REGIONE SICILIANA

Stabilizzazione precari,
passo avanti

precari, regione siciliana, Sicilia, Archivio

  Proroga sino al 2016 di tutti i contratti in essere e avvio dei processi di stabilizzazione per un numero di lavoratori che tenga conto dei posti e delle risorse disponibili. E’ il risultato dell’incontro, definito “positivo“, tra il ministro della Pubblica amministrazione Gianpiero D’Alia e il presidente della Regione Rosario Crocetta sul nodo dei 20mila precari degli enti locali dell’Isola. Nel corso del faccia a faccia svoltosi al ministero, è stato individuato il percorso, all’interno delle disposizioni previste dal recentissimo decreto legge sulla Pubblica amministrazione, che consentirà, spiega Crocetta, “la proroga dei contratti a termine dei precari della Regione e il contestuale avvio delle procedure di stabilizzazione.” Il ministero consentirà di avviare il percorso con una circolare esplicativa e la Regione interverrà con una legge di riordino del precariato. «E’ stato individuato un percorso, all’interno delle disposizioni recate dall’articolo 4 - commi 8, 9 e 9bis - del d.l 101/2013, che consentirà la proroga dei contratti a termine e il contestuale avvio delle procedure di stabilizzazione. Il percorso individuato - dice Crocetta - prevede da una parte la proroga sino al 2016, di tutti i contratti in essere e dall’altra di avviare i processi di stabilizzazione per un numero di lavoratori che tenga conto dei posti e delle risorse disponibili».     

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook