Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio «Altolà a parco commerciale e interessi mafiosi»
BARCELLONA

«Altolà a parco
commerciale e
interessi mafiosi»

parco commerciale, Sicilia, Archivio

  La recente condanna a 12 anni per associazione mafiosa dell’avvocato Rosario Pio Cattafi, considerato il promotore - attraverso l’immobiliare di famiglia “Di.Be.Ca.” - del parco commerciale di contrada Siena di Barcellona (nella foto il progetto), ha indotto il sindaco Maria Teresa Collica a scrivere ai consiglieri comunali una lettera con la quale si chiede di valutare «la revoca in autotutela della delibera di approvazione del piano particolareggiato in questione». Per l’approvazione del piano “incriminato”, pende tra l’altro davanti al gip del Tribunale barcellonese una richiesta di rinvio a giudizio nei confronti dello stesso Cattafi, dei tecnici progettisti del piano e dei componente la Commissione edilizia che ha promosso il progetto esteso su una superficie di oltre 18 ettari. Nella lettera indirizzata ai consiglieri, il sindaco Collica evidenzia le ragioni, non solo procedurali, per le quali è opportuno che il Consiglio torni suoi passi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook