Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Fingono aborto dopo falso incidente
ARRESTATI FIDANZATINI

Fingono aborto
dopo falso incidente

Erano riusciti a farsi consegnare 40.000 euro da un anziano facendogli credere di aver procurato un aborto con un incidente che, in realtà non c'era mai stato. Per questo i carabinieri di Monteverde Nuovo, insieme con quelli del nucleo operativo di Trastevere, hanno arrestato due fidanzatini, di 19 e 22 anni, già noti alle forze dell'ordine, con l'accusa di tentata truffa, resistenza a Pubblico Ufficiale e omissione di soccorso.

 A settembre i due simularono un incidente convincendo un 76enne romano a pagare per il danno con lo stratagemma dello specchietto rotto. Successivamente, rimasti in contatto con la vittima, hanno finto che l'incidente aveva causato un fantomatico aborto alla donna e così, per l'anziano è iniziato un vero e proprio calvario con continue telefonate intimidatorie, con incessanti richieste di somme di denaro a titolo di risarcimento. Denaro che il 76enne ha continuamente consegnato fino a quando il figlio, insospettito dei continui prelievi dal conto corrente, ha chiesto spiegazioni al padre. Il 76enne in lacrime ha raccontato tutta la vicenda e si è rivolto ai carabinieri per denunciare tutto. Immediatamente sono scattate le indagini dei militari dell'Arma e non appena la coppia di truffatori è ritornata alla carica chiedendo nuovamente soldi al 76enne, i carabinieri hanno organizzato la trappola. Al momento della consegna però la coppia, vistasi scoperta ha tentato la fuga a bordo della loro auto, investendo anche un carabiniere ed una passante. Ne è nato un breve inseguimento, conclusosi poco dopo con la loro cattura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook