Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Spending review da 3 mld già nel 2014
GOVERNO

Spending review da 3 mld
già nel 2014

spending review, Sicilia, Archivio, Cronaca

Arriva il piano Renzi per il taglio delle tasse. Obiettivo i redditi piu' bassi, quelli fino a 15mila euro, che potrebbero arrivare a intascare 80 euro in piu' al mese in busta paga. E nelle slides che il premier ha preparato per presentare le misure sul lavoro la copertina recita 'Il lavoro svolta, la svolta buona'.

Spending Review: Cottarelli, 3mld possibili nel 2014 - "Credo che sui tre miliardi si possa fare, ma dipende da quando si comincia" dice degli effetti della spending review sul 2014 il commissario Carlo Cottarelli in audizione al senato. Il dato su base annua, "se le misure fossero state avviate da inizio anno", sarebbe stato intorno ai 7 miliardi. La stima è di 18 mld per il 2015, di 34 per il 2016.

Sul fronte delle auto blu Cottarelli, propone "un modello misto tra quello inglese e quello tedesco", quindi "auto blu solo per i ministri e un pool di massimo 5 auto per ministero". Nel mirino della spending review anche le cosiddette "mancette" inserite nelle Leggi di Stabilità. Cottarelli suggerisce "un taglio dei microstanziamenti", ha spiegato in audizione in Senato, anche perchè "sono spese talmente piccole che è difficile valutarne l'efficacia e potrebbero non essere valide per un interesse generale".

Sulle società partecipate dello Stato si può intervenire con "un efficentamento tramite fusioni e un aumento delle tariffe", per quelle che offrono servizi pubblici, perchè "bisogna pur pagarli", propone il commissario. Mentre fuori dal perimetro dei servizi pubblici serve "una azione forte, anche per chiuderle". La proposta al governo è di definire "piani di ristrutturazione entro settembre 2014".

Sono possibili "risparmi rilevanti", nell'ordine di "due miliardi", dalla spesa per immobili a livello di Stato ed Enti territoriali.  "Per la Rai è possibile fare qualche risparmio ulteriore, io ho un po' di suggerimenti: per legge deve avere sedi in tutte le Regioni, ma potrebbe benissimo coprire l'informazione regionale senza avere sedi". E' tra le proposte del commissario per la spending review.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook