Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio La terza lacrimazione ha richiamato un flusso consistente di fedeli
S. TERESA R.

La terza lacrimazione ha richiamato un flusso consistente di fedeli

bambinello s. teresa r., Sicilia, Archivio

  Terza lacrimazione, ieri notte, della statua del Bambinello di Porto Salvo. Se ne sono accorti ieri mattina i primi fedeli che si sono recati in chiesa per la messa delle Palme e hanno dato un’occhiata alla Madonna con il suo Bambinello nella teca in piazza nella cappelletta inaugurata lo scorso 21 dicembre. E sempre sulla guancia sinistra e sotto l’occhio si notava una chiazza rossa grossa quanto un cecio che la sera prima non c’era. È stato subito avvertito il parroco don Roberto Romeo, che poi ha confermato la circostanza. Il parroco parla di “effusione” e non di “lacrimazione”, va cauto, così come cauta è la Curia, che non esclude nulla su questo fenomeno che da più di una settimana sta coinvolgendo fedeli e non di tutta la Provincia. Naturalmente, questa nuovo episodio ha rafforzato nei fedeli il convincimento che si tratti di un miracolo. Infatti, ieri mattina, nella cappelletta è stato continuo il pellegrinaggio di fedeli, che approfittando della ricorrenza della domenica delle Palme hanno voluto rendersi conto di persona di quanto giornali, televisioni e social network stanno ripetendo da più di una settimana, ossia della comparsa di questo liquido che per ora è di natura imprecisata che solca la guancia del bambinello di Porto Salvo. E stanno arrivando anche da fuori provincia, moltissimi i giovani, e questo è un fenomeno inusuale per fatti del genere, di solito seguiti da persone mature che hanno radicata la fede.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook