Lunedì, 30 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Allarme dirottamento ma passeggero era solo ubriaco
INDONESIA

Allarme dirottamento
ma passeggero
era solo ubriaco

dirottamento, indonesia, ubriaco, Sicilia, Archivio

Minuti di tensione in Indonesia per quello che era sembrato essere un dirottamento aereo ma che sarebbe invece il frutto di un malinteso, dopo che un passeggero ubriaco aveva cercato di entrare nella cabina di pilotaggio di un Boeing 737-800 della Virgin Australian Airlines, in volo tra Brisbane e Bali. Un portavoce della compagnia ha spiegato che si è trattato solo di "un equivoco" e l’uomo è stato arrestato senza opporre resistenza all’arrivo nell’aeroporto internazionale Ngurah Rai di Denpasar, sull'isola turistica. 
Era stato il pilota dell’aereo a lanciare l’allarme dirottamento, un’ora prima dell’atterraggio, riferendo alla torre di controllo che un uomo aveva tentato di entrare nella sua cabina. 
Appena atterrato a Bali, il velivolo è stato circondato da cinque mezzi militari carichi di soldati che lo hanno scortato fino a una zona isolata dello scalo, chiuso a tutto il traffico in arrivo e in partenza. Lì il presunto 'dirottatorè è stato arrestato e l’equivoco è stato chiarito dall’equipagg

Minuti di tensione in Indonesia per quello che era sembrato essere un dirottamento aereo ma che sarebbe invece il frutto di un malinteso, dopo che un passeggero ubriaco aveva cercato di entrare nella cabina di pilotaggio di un Boeing 737-800 della Virgin Australian Airlines, in volo tra Brisbane e Bali. Un portavoce della compagnia ha spiegato che si è trattato solo di "un equivoco" e l’uomo è stato arrestato senza opporre resistenza all’arrivo nell’aeroporto internazionale Ngurah Rai di Denpasar, sull'isola turistica. Era stato il pilota dell’aereo a lanciare l’allarme dirottamento, un’ora prima dell’atterraggio, riferendo alla torre di controllo che un uomo aveva tentato di entrare nella sua cabina. Appena atterrato a Bali, il velivolo è stato circondato da cinque mezzi militari carichi di soldati che lo hanno scortato fino a una zona isolata dello scalo, chiuso a tutto il traffico in arrivo e in partenza. Lì il presunto 'dirottatorè è stato arrestato e l’equivoco è stato chiarito dall’equipaggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook