Giovedì, 05 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ingegnere italiano rapito a Tripoli
LIBIA

Ingegnere italiano
rapito a Tripoli

italiano, libia, rapito, Sicilia, Archivio, Cronaca

La Farnesina ha confermato il rapimento in Libia dell’ingegnere italiano Marco Vallisa e di suoi due colleghi Emilio Gafuri, di nazionalità macedone e il bosniaco Petar Matic. I tre erano irrepreibili da sabato mattina e il sequestro era stato confermato in precedenza anche da un funzionario del governo libico, citato dall’emittente satellitare al Arabiya. Il veicolo sul quale viaggiavano è stato ritrovato nella città di Zuwara, a ovest di Tripoli, abbandonato con le chiavi ancora infilate nel quadro del cruscotto. Marco Vallisa, 53 anni, è originario di Cadeo, un paese a una quindicina di chilometri da Piacenza. I tre lavorano per la ditta Piacentini Costruzioni di Modena. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook