Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio L'ira dei brasiliani provoca gravi danni
MONDIALI 2014

L'ira dei brasiliani
provoca gravi danni

brasile-germania, Sicilia, Archivio, Sport

Atti di vandalismo, rapine e negozi saccheggiati in alcune città brasiliane, dopo la sconfitta della Selecao nella semifinale contro la Germania. Una ventina di pullman dell’azienda privata Vip dati alle fiamme in un garage a San Paolo. Altri tre autobus di linea attaccati da sconosciuti mascherati e dati alle fiamme, sempre nella capitale paulista, dove l’azienda di trasporti SPT ha chiesto l’intervento della polizia. I vandali hanno poi preso di mira un negozio della catena Ponto Frio, di San Mateo, periferia est di San Paolo. All’arrivo della polizia, gli agenti hanno arrestato due uomini e quattro adolescenti che stavano fuggendo con prodotti di elettronica. Incidenti anche a Belo Horizonte, dove si contano 12 feriti e otto arrestati, e a Salvador, nello stato di Bahia. A Rio de Janeiro, la polizia ha arrestato sei giovani che avevano rapinato alcuni tifosi stranieri che assistevano alla partita nel Fan Fest della Fifa, a Copacabana. Savassi, quattro persone sono state arrestate, una per il possesso di un coltello. In uno degli scontri la polizia è stata costretta a lanciare gas lacrimogeni per disperdere le persone.I disordini hanno portato anche alla cancellazione di uno spettacolo del musicista Leo Santana previsto nella «zona» dei tifosi. Anche a Rio de Janeiro si sono vissuti momenti di tensione sulla spiaggia di Copacabana, dove i tifosi si sono riuniti per vedere la partita sui maxi schermi. Centinaia di persone sono scappate, spaventate per una rissa. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook