Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
UNIVERSITÀ

Ingegneria ed economia
facoltà con più matricole

Il 15% dei neodiplomati sceglie di iscriversi a un corso di laurea di Ingegneria o Economia e statistica: in tutto, quindi, raggiungono il 30% delle nuove immatricolazioni. Questo lo scenario nazionale che vede tra gli ultimi posti delle preferenze Psicologia. A rivelarlo è un'analisi di Skuola.net sull'ultimo Focus statistico del Miur, con i dati nell'anno accademico 2012-2013.

Se Ingegneria (in aumento dello 0,5% sull'anno precedente) ed Economia guadagnano rispettivamente il 15% e il 14,6% delle iscrizioni complessive nelle università italiane, seguono le aree Giuridica con il 10,4%, registrando però un calo nelle immatricolazioni dell'1,1% sull'anno precedente, e Politica-sociale con l'8%. La Linguistica si piazza a metà classifica con un 7,1%, comunque in aumento rispetto all'anno precedente con un +0,6%, a seguire, quasi a pari merito con il 6,9% degli iscritti, le aree Biologiche e Mediche. L'area delle materie letterarie si ferma a un 6,2% a cui seguono Chimica e Farmacia con il 4,9% delle immatricolazioni.

Architettura guadagna un 3,9%, la facoltà di Agraria 3,3% e Psicologia il 2,8% delle iscrizioni al primo anno. Sottolineando come non tutti gli studenti riescano a beneficiare dell'orientamento universitario, Skuola-net esamina pure la tendenza generale delle scelte in base ai vari indirizzi scolastici di provenienza. A leggere i dati del Miur - spiega il portale - i ragazzi che provengono da studi classici preferiscono maggiormente l'area giuridica in cui converge il 22,2% del totale dei diplomati; dalla maturità scientifica si passa invece a ingegneria (21,3%) ma anche all'area economico statistica (14,8%). Il 30% degli studenti con maturità linguistica prosegue gli studi in lingue mentre dalla maturità ex-magistrale si sceglie l'area insegnamento (21,4%) e politico sociale (17%).

I ragazzi che escono dai professionali si dividono, invece, tra l'area politico sociale (15,7%) e l'area economico-statistica (13,4%), mentre chi consegue la maturità tecnica sceglie sia l'area economico-statistica (25,7%) che quella di ingegneria (20%). Infine, gli studenti che hanno acquisito la maturità artistica prediligono principalmente l'area di architettura (27,2%) e l'area letteraria (25,6%).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook