Domenica, 01 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Fuoco e terrore a S. Lucia del Mela
MESSINA TIRRENICA

Fuoco e terrore a
S. Lucia del Mela

  Due diversi incendi di origine dolosa ai danni di un vecchio autocarro e di una utilitaria, avvenuti nella nottata tra giovedì e venerdì, poco dopo le 2, tornano a tormentare la serenità dei residenti di Santa Lucia del Mela. Il territorio, da sempre governato da frange della criminalità organizzata, sembra essere divenuto ostaggio di soggetti liberi di scorrazzare e di compiere azioni di inaudita violenza. I due atti incendiari, commessi in zone diverse di Santa Lucia del Mela, potrebbero essere attribuiti agli stessi autori. Infatti sono stati incendiati un vecchio autocarro che era stato parcheggiato dal proprietario nei pressi di un fabbricato rurale di contrada Canale, nella vallata del torrente Floripotema, e pochi istanti dopo, il tempo necessario per percorrere la distanza dalla zona ubicata in aperta campagna fino all’abitato del degradato centro quanto bello centro storico, una Fiat Seicento parcheggiata la sera prima in uno dei vicoli dell’antico quartiere che si sviluppa attorno al Municipio. Va da sé che si tratta di supposizione da verificare, ma su cui non si può non ragionare sopra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook