Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Emorragia occupazionale non conosce sosta
DATI ISTAT

Emorragia occupazionale
non conosce sosta

occupazione, Sicilia, Archivio, Cronaca

A luglio gli occupati scendono dello 0,2% rispetto a giugno, in calo di 35 mila unità. Lo rileva l'Istat. E’ come se si fossero persì più di mille occupati al giorno. Si registra una riduzione anche su base annua, con un ribasso dello 0,3% (-71mila). La diminuzione mensile riguarda soprattutto gli uomini (-31 mila su giugno e -40 mila in termini tendenziali). Il numero delle persone al lavoro si ferma così a 22 milioni 360 mila. A luglio si contrae anche il tasso di occupazione (55,6%), dopo due mesi in rialzo, con una riduzione di 0,1 punti percentuali sia su base congiunturale che annua. La percentuale relativa alla componente maschile cala al 64,7%, mentre il tasso di occupazione tra le donne resta al 46,5% (fermo su giugno ma in calo di 0,1 punti su base annua). In altre parole ha un lavoro meno della metà delle donne. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook