Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Incidenti su A/1, Daspo di gruppo per tifosi del Bari
CALCIO

Incidenti su A/1, Daspo di gruppo per tifosi del Bari

Hanno invaso l'A1 Roma-Napoli verso sud e tagliato le reti di protezione, poi alcuni di loro hanno scavalcato e raggiunto una strada vicina danneggiando la vettura di due tifosi del Frosinone, padre e figlio, quest' ultimo bersaglio anche di un'aggressione. Un poliziotto è rimasto ferito con una prognosi di trenta giorni. E' l'epilogo increscioso della partita di serie B tra Frosinone e Bari, finita 1-1, con i padroni di casa che hanno riequilibrato il risultato solo nelle battute finali. Una gara a rischio, che aveva portato la Questura di Frosinone, guidata dal questore Filippo Santarelli, a disporre massicci controlli allo stadio e in città. Gli incidenti si sono verificati dopo il match, quando i 1050 tifosi baresi giunti al "Matusa" sono stati accompagnati in autostrada. Una volta sulla Roma-Napoli, però, un pullman con cinquantadue tifosi, come ricostruito dalla polizia, è stato costretto a fermarsi e sostenitori della squadra pugliese sono scesi e si sono subito creati momenti di panico: reti di protezione tagliate, A1 invasa con conseguente blocco della circolazione e disagi per gli automobilisti diretti verso Napoli. Alcuni ultras baresi hanno anche scavalcato e raggiunto una strada adiacente l'A1, prendendo di mira una vettura con due sostenitori locali: hanno rotto un vetro e gettato un 'fumone' all'interno. Per spegnerlo, temendo l'incendio della macchina già piena di fumo, il conducente si è procurato delle ferite, mentre il figlio è stato aggredito. Sull'A1 si sono vissuti momenti di panico, anche per le compromesse condizioni di sicurezza della viabilità. Dopo il massiccio e deciso intervento della polizia,la situazione sulla Roma-Napoli è tornata tranquilla: i cinquantadue tifosi baresi sono stati portati in Questura e identificati. In serata, per loro, è scattato il provvedimento Daspo di gruppo, il divieto di assistere alle manifestazioni sportive. Ai supporter del Bari, la polizia contesta interruzione di pubblico servizio, danneggiamento aggravato della recinzione autostradale, lancio pericoloso di oggetti e lesioni a pubblico ufficiale. Ora gli agenti della Questura di Frosinone stanno valutando altri provvedimenti per i tifosi responsabili di condotte penalmente rilevanti. Il campionato cadetto comincia sotto il segno della violenza.(ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook