Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Bomba d'acqua nella notte Genova in piena emergenza
MALTEMPO

Bomba d'acqua nella notte
Genova in piena emergenza

Notte di paura per bombe d'acqua che si sono abbattute sulle città, allagando le strade e trasformandole in torrenti. Poi un timido sole. Ma il responsabile della protezione civile Franco Gabrielli dice che "siamo ancora in piena emergenza, nelle previsioni qualcuno ha sbagliato, ma non crocifiggo i previsori". E' un'altra giornata difficile per Genova, il suo entroterra e il Tigullio, colpito da forti temporali che hanno portato l'Entella a esondare a Chiavari, nel tratto della foce. Resta l'allerta 2 (quella del massimo pericolo) almeno fino a mezzogiorno. In Valbisagno, durante la notte è scattata la massima allerta con le sirene dei mezzi delle forze dell'ordine che hanno avvertito i cittadini del pericolo di nuove esondazioni del Bisagno e del Fereggiano che avevano superato i livelli di guardia. Anche il ponente genovese ha avuto paura: cassonetti e auto trascinati dell'acqua, automobilisti costretti a salire sui tetti delle auto e soccorsi dei vigili del fuoco. Poi la pioggia ha dato una tregua alla città della Lanterna, dove le scuole sono rimaste chiuse, e il meteo ha regalato un pallido sole. Nel Tigullio alle prime ore del giorno tempesta di fulmini e copiose precipitazioni. Le centraline elettriche della linea ferroviaria Livorno-Genova colpite da scariche elettriche hanno causato ritardi, mentre le frane hanno isolato Favale di Malvaro e 40 famiglie a Verzemma, nel comune di Recco. Uno smottamento ha anche interrotto la linea ferroviari Genova-Ovada, nel tratto di Borzoli a Genova. E intanto è in arrivo il genio pontieri da Piacenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook