Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Crocetta e Ingroia, danno erariale?
PALERMO

Crocetta e Ingroia,
danno erariale?

crocetta, ingroia, Sicilia, Archivio

 Assunzioni facili, chiesto un maxirisarcimento al Governo regionale. Nel mirino della Corte dei Conti sono finiti i contratti stipulati a “Sicilia e-Servizi”. Il governatore Rosario Crocetta, il presidente di “Sicilia e-Servizi” Antonio Ingroia e diversi ex assessori delle giunte recenti dovranno rispondere in giudizio di un presunto danno erariale da un milione di euro per le «assunzioni senza concorso» varate nella controllata di Palazzo d’Orleans. La prima udienza è fissata per il 15 maggio. L’ex pm contesta recisamente però il collega della Corte dei Conti: «Non posso credere alla notizia che un sostituto procuratore della Corte dei Conti voglia effettivamente rinviarmi a giudizio per danno erariale perché, se fosse confermata la notizia, sarebbe una vera e propria istigazione a commettere un reato». E si riferisce al fatto che il giudice del lavoro gli avrebbe già dato ragione e anzi avrebbe sollecitato contratti non a tempo determinato ma indeterminato. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook