Giovedì, 22 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Romena uccisa nell'Agrigentino
UN FERMO A LICATA

Romena uccisa
nell'Agrigentino

Una ragazza romena di 20 anni, Alina Condurache, è stata uccisa ieri sera con due colpi di pistola sparati all'inguine in una azienda agricola in contrada Cipolla tra Palma di Montechiaro e Licata (Ag). Per il delitto è stato fermato il convivente, Angelo Azzarello, 24 anni, proprietario dell'azienda. Stando ad una prima ricostruzione dei carabinieri, i due avrebbero discusso perché si stavano lasciando. La ragazza è morta dopo il trasporto nell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook