Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Terremoto nel Chianti, Chiusi scuole e uffici in diversi comuni
NEL SENESE

Terremoto nel Chianti, Chiusi scuole e uffici in diversi comuni

È stato di magnitudo 4.1 il terremoto più forte registrato in Toscana, nella zona del Chianti, nell'ambito della sequenza che, a partire da ieri, ha fatto registrare oltre 80 scosse. Di queste almeno 10 sono maggiori di 2.5. Le scosse più forti registrate oggi, si apprende dalla Sala sismica dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), sono state di magnitudo 3.5 alle 1:09, di 3.8 alle 10:39, di 3.0 alle 11:33 e di 4.1 alle 11:36. Al momento non si registrano danni, ma molta è ancora la paura. Si segnalano interruzioni di energia elettrica.

Mibact attiva unità crisi patrimonio. Il ministero di beni culturali e turismo ha subito attivato la sua Unità di Crisi per i danni al patrimonio. Al momento, in collaborazione con i Vigili del Fuoco, si stanno raccogliendo i dati sulla situazione.

A Firenze verifiche in corso sugli eventuali effetti del terremoto: non risultano danni a persone e cose. I dirigenti scolastici hanno cautelativamente fatto uscire dagli istituti gli alunni come prevede il protocollo di sicurezza. Preventivamente chiusi i Musei civici.

Stop totale, per ora, alle visite turistiche in Palazzo Vecchio, dopo le scosse di terremoto di oggi. Gruppi di visitatori attendono ulteriori decisioni fuori dalla monumentale sede, in piazza della Signoria. Nessuna ordinanza di evacuazione del palazzo, ma i dipendenti del Comune possono lasciare temporaneamente gli uffici, mentre il libero accesso all'edificio è stato interdetto: in palazzo vecchio entrano solo le persone che hanno un appuntamento negli uffici comunali.

La celebre Torre del Mangia che domina Piazza del Campo ed il Museo civico di Siena sono stati chiusi ai visitatori. Nella città del Palio gli uffici pubblici sono stati inizialmente evacuati. Con un provvedimento del sindaco evacuate anche le scuole di ogni ordine e grado. Stesso provvedimento in alcuni comuni vicini. In giornata la decisione circa l'eventuale chiusura delle scuole anche domani.

Un forte terremoto, di magnitudo stimata fra 7 e 8, è avvenuto il 18 maggio 1895 nella stessa zona della Toscana nella quale è in corso da ieri uno sciame sismico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook