Giovedì, 19 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Traghetto: i morti salgono a 7 Il comandante ha lasciato la nave
MAR ADRIATICO

Traghetto: i morti salgono a 7
Il comandante ha lasciato la nave

E' arrivata poco fa a Brindisi, con una motovedetta della Guardia costiera, la seconda salma recuperata durante il salvataggio della Norman Atlantic. A quanto si è appreso, la vittima non è stata ancora identificata. Il corpo sarà trasportato all'ospedale Perrino di Brindisi.(ANSA).

E' di una donna la salma arrivata nel pomeriggio nel porto di Brindisi a bordo di una motovedetta della Guardia Costiera. La salma è stata trasportata all'ospedale Perrino di Brindisi a disposizione del pm Valeria Farina Valaori che nelle prossime ore conferirà l'incarico per l'autopsia. Finora il cadavere non è ancora stato identificato.

Sono stati trovati altri due corpi. Il totale dei morti a seguito dell'incendio del traghetto Norman Atlantic sale dunque a 7. Lo scrive in un tweet la Guardia Costiera. (ANSA).

Alle ore 14.50 anche il comandante Argilio Giacomazzi ha lasciato il traghetto Norman Atlantic. Lo rende noto con un tweet la Guardia Costiera.

LA TESTIMONIANZA "Nessuno ha dato l'allarme, nessuna comunicazione, nessuno ci ha detto cosa fare e dove andare. Da soli siamo saliti e abbiamo indossato i giubbotti salvagente". Tzonas Athanasios, commerciante 47enne greco in viaggio con la famiglia sulla Norman Atlantic ha raccontato i concitati momenti del naufragio. È sbarcato stamattina nel porto di Bari con la moglie Natasha, 43enne di origini canadesi, e i figli Sebastian e Dimitri di 11 e 14 anni. Erano diretti in Germania per una vacanza. "Torneremo in Grecia oggi con l'aereo" ha detto. Raccontando l'incendio il 47enne di Corfù ha detto: "non so cosa sia successo. Non abbiamo sentito nessuna esplosione. Stavamo dormendo e abbiamo sentito voci di persone nei corridoi che parlavano di un incendio. Ho pensato ad un piccolo incendio e che saremmo tornati a dormire ma quando siamo saliti al piano superiore abbiamo visto fumo e fiamme ovunque. Tutti erano come impazziti, in preda al panico. Abbiamo aspettato circa un'ora e mezza prima di salire sulle scialuppe, intorno alle 5.30, e poi dopo circa quattro ore siamo saliti sulla nave più grande che ci ha portati qui". (ANSA).

Il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, si è recata presso le Sale Operative dello Stato Maggiore della Marina (CINCNAV) e dell'Aeronautica Militare per un aggiornamento sulle operazioni di soccorso dei naufraghi del traghetto Norman Atlantic, in avaria nelle acque del Mediterraneo dopo l'incendio di ieri.

Un ottimo lavoro di squadra" svolto dal personale della Difesa, insieme agli altri soccorritori, ha consentito "di evitare un bilancio ancora più grave in termini di vite umane". Lo ha sostenuto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti visitando le sale operative di Marina e Aeronautica.

"Sto bene, state tranquilli, è finito tutto: tra poco torno a casa". Con queste parole il comandante della Norman Atlantic, Argilio Giacomazzi, ha tranquillizzato la moglie e la figlia, con una telefonata arrivata poco dopo le 16 nell'abitazione di famiglia, a Cadimare, nello spezzino. (ANSA).

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook