Giovedì, 18 Ottobre 2018
SERIE A

La Juve vince
e va a +8 sulla Roma

La Juventus trascinata da Pogba batte il Chievo 2-0 e si porta a +8 dalla Roma, in campo questa sera a Firenze. Colpo del Torino che nel recupero espugna San Siro con un gol di Moretti, lasciando i nerazzurri lontanissimi dal terzo posto. Finisce 1-1 a Genova tra Sampdoria e Palermo. Per i rosanero un gol fantasma non assegnato a Morganella. Sprofonda il Parma battitop in casa dal Cesena mentre il Verona si rilancia ai danni dell'Atalanta.  

In campo alle 15  la 20/ma giornata di Serie A

  • Juventus-Chievo 2-0 (Pogba-Liechsteiner) 
  • Inter-Torino 0-1 (Moretti) 
  • Parma-Cesena 1-2 (Pulzetti-aut. Cascione-Rodriguez) 
  • Verona-Atalanta 1-0 (Saviola)
  • Sampdoria-Palermo 1-1 (Eder-Vazquez) 

I gol della ripresa

Inter-Torino 0-1: 49' st traversone dalla sinistra, Maxi Lopez prolunga la traiettoria per Moretti che tutto solo infila di testa.
Parma-Cesena 1-2: al 44' st punizione di Brienza, rimpallo che favorisce Alejandro Rodriguez, botta di prima intenzione e raddoppio
Parma-Cesena 1-1: al 31' st retropassaggio di Cascione che non si avvede dello spostamento di Leali, e la sfera si infila in rete.
Juventus-Chievo 2-0: al 28' st strepitoso aggancio e tiro di Pogba in area, Bizzarri si salva d'istinto poi Lichtsteiner insacca
Juventus-Chievo 1-0: al 15' st Pogba dribbla Cofie ed esplode dal limite un sinistro violentissimo che si insacca sul primo palo
Sampdoria-Palermo 1-1: al 10' st GOL FANTASMA PER IL PALERMO. Morganella colpisce la traversa poi la palla supera la linea di porta prima di tornare in campo. La partita resta sull'1-1
Verona-Atalanta 1-0: al 7' st splendido slalom di Lazaros sulla destra, cross basso per Saviola che insacca con un tocco morbido.
Sampdoria-Palermo 1-1: al 4' st Barreto appoggia per Vazquez che dal limite dell'area insacca con un preciso destro all'angolino

Primo tempo
Juventus-Chievo 0-0 fine pt; avvio lento, poi crescendo bianconero. Occasioni per Pereyra, Chiellini, Morata e Vidal. Frey ko, Biraghi in campo
Inter-Torino 0-0 fine pt: i granata disinnescano le bocche da fuoco nerazzurre; unica vera occasione concessa a Podolski al 13'
Sampdoria-Palermo 1-0 fine pt: Eder al 6'. Occasioni: Bolzoni 3', Eder 16' e 32', Silvestre 22' (miracolo di Sorrentino) e 42'.
Parma-Cesena 0-1 fine pt: Pulzetti al 21'. Molte occasioni per i ducali, che attaccano dal primo minuto, ma non trovano il gol.
Verona-Atalanta 0-0 fine pt; supremazia territoriale dei padroni di casa. Occasioni: Saviola al 28', Pinilla al 33', Toni al 35'.

I gol
Parma-Cesena 0-1: 21' pt, contropiede romagnolo finalizzato da Pulzetti che da sinistra si accentra e insacca con un destro a giro
Sampdoria-Palermo 1-0: al 6' pt ripartenza dei blucerchiati, Soriano premia il taglio di Eder che insacca rasoterra in diagonale

Le formazioni
Juventus: Buffon, Caceres, Bonucci, Chiellini, Evra, Vidal, Marchisio, Pogba, Pereyra, Tevez, Morata Chievo: Bizzarri, Frey, Dainelli, Gamberini, Zukanovic, Birsa, Hetemaj, Cofie, Schelotto, Botta, Paloschi.

Inter: Handanovic, D'Ambrosio, Vidic, Andreolli, Obi, Guarin, Kuzmanovic, Palacio, Kovacic, Podolski, Icardi. Torino: Padelli, Maksimovic, Glik, Moretti, Darmian, Benassi, Gazzi, Farnerud, Molinaro, Quagliarella, Martinez.

Parma: Mirante, Cassani, Paletta, Costa, Gobbi, Nocerino, Lodi, Mauri, Varela, Palladino, Rodriguez Cesena: Leali, Perico, Lucchini, Krajnc, Renzetti, Giorgi, Cascione, Pulzetti, Brienza, Defrel, Djuric

Verona: Benussi, Sorensen, Moras, Marquez, Brivio, Sala, Tachtsidis, Hallfredsson, Saviola, Toni, Lazaros. Atalanta: Sportiello, Bellini, Stendardo, Biava, Del Grosso, Zappacosta, Cigarini, Carmona, Moralez, Pinilla, Denis.

Sampdoria: Viviano, De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini, Obiang, Palombo, Duncan, Soriano, Eder, Bergessio. Palermo: Sorrentino, Vitiello, Gonzalez, Andelkovic, Morganella, Rigoni, Bolzoni, Barreto, Lazaar, Vazquez, Dybala

Il Torino conferma la coppia d'attacco Maxi Lopez-Quagliarella per la trasferta a S.Siro contro l'Inter. Non ci sarà lo squalificato Bruno Peres, sostituito come esterno sinistro di centrocampo, da Molinaro. Rientra Glik, che ha scontato il turno di squalifica, assenti anche Barreto (fuori condizione) e Basha (che oggi ha giocato nel campionato Primavera). Pochi dubbi per l'utilizzo di Darmian, uscito per una botta nel primo tempo di Cesena e sostituito da Masiello. Il tecnico Giampiero Ventura auspica una prova nel segno della continuità dopo il 3-2 di Cesena.

"Sarebbe importante - aveva detto - centrare due successi consecutivi", accoppiata mai riuscita quest'anno in serie A. Non sarà facile perché l'Inter, pur attardato, non ha ancora rinunciato ad inseguire il terzo posto. Ed il Toro non batte i nerazzurri da 28 anni. I granata, inoltre, con le prime 10 del campionato - l'Inter è nel gruppetto delle ottave - hanno racimolato nel girone di andata appena 7 punti: l'unica vittoria con il Genoa, all'Olimpico, per il resto quattro pareggi (Fiorentina, Milan, Inter e Palermo) e cinque sconfitte con le prime 5 (Juve, Roma, Napoli, Sampdoria e Lazio).

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X