Domenica, 05 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Reati ambientali denunce e multe
NEL COSENTINO

Reati ambientali
denunce e multe

I Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano hanno denunciato quattro persone per  violazioni in materia ambientale. In particolare, si tratta del titolare di un’officina meccanica per motocicli di Roggiano Gravina e di due titolari di autocarrozzerie a San Marco Argentano. Tutti, alle verifiche espletate dai militari, sono risultati non in regola con la gestione dei rifiuti, deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non ed in alcuni casi di scarichi non autorizzati delle acque reflue. A seguito dei controlli sono state sottoposte a sequestro aree per complessivi 500mq circa e due fabbricati rurali adibiti a deposito di scarti di lavorazione. Una quarta persona, un cittadino sammarchese, è stato invece denunciato per aver depositato su un suolo di sua proprietà sottoposto a sequestro, un modesto quantitativo di scarti di demolizione edile. Nell’ambito della medesima attività di controllo, a Fagnano Castello, i carabinieri supportati dai NAS di Cosenza, hanno comminato sanzioni amministrative per una somma complessiva di circa 2.500 euro al titolare di un supermercato per le gravi carenze igienico-sanitarie all’interno di un deposito non autorizzato per derrate alimentari, attiguo ai locali di vendita e del quale è stata disposta l’immediata chiusura fino ad avvenuto ripristino dei requisiti ed ottenimento delle prescritte autorizzazioni. Nell’occasione, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo circa 5 Kg di prodotti insaccati freschi privi di etichettatura, in attesa di eseguire ulteriori accertamenti sulla qualità e la provenienza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook