Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Bonifica Marlane scontro su sito
PARIA A MARE (CS)

Bonifica Marlane
scontro su sito

Incontro teso a Praia a Mare tra il sindaco Praticò e i legali della Marlane. Tavolo tecnico lo definisce il primo cittadino, tavolo politico ribattono gli avvaocati dell'azienda. Al centro della discussione il sito dell'ex lanificio. Il primo cittadino insiste sulla tutela della salute dei cittadini e la bonifica di quella parte del territorio che resta un mistero. L'azienda pragmatica si dice pronta a completare il piano di caratterizzazione. Solo al termine di questa operazione si potrà capire se quel terreno è avvelenato e come procedere al risanamento. Tecnici del municipio e tecnici della Marlane pareri non convergenti per una storia che è ferita aperta nella città dell'Alto Tirreno. Lo stabilimento oggi vuoto ha rappresentato vita e morte per la città. Aperto negli anni sessanta ha rappresentato la principale fonte di reddito per le famiglie. Il lavoro, l'abitazione i figli da crescere, la normalità o almeno così sembrava fino a quando uno dopo l'altro gli operai hanno comincaito ad ammalarsi. Nel 2004 l'azienda ha chiuso i battenti. I decessi, se ne contano centosette, quasi uno per casa, sarebbero collegati ai veleni respirati all'interno della fabbrica. Il lungo processo che si è cxhiuso con l'assoluzione di tutti gli imputati perchè il fatto non sussiste. L'ex fabbrica è ancora lì come un fantasma, la nuova battaglia è sulla messa in sicurezza dei luoghi. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook