Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Pignorati 1,4 milioni Istituto ciechi in crisi
PALERMO

Pignorati 1,4 milioni
Istituto ciechi in crisi

ciechi, Sicilia, Archivio

Palermo, 7 mag. - L'Istituto dei ciechi Florio e Salamone di Palermo rischia di dovere interrompere l'erogazione di servizi essenziali ai non vedenti e pluriminorati dopo un pignoramento da 1,4 milioni di euro. Lo afferma il commissario ad acta, Antonio Giannettino, nominato qualche mese fa dalla Regione. Giannettino segnala problemi per il pagamento degli stipendi e dei fornitori. Il pignoramento e' stato eseguito presso la tesoreria dell'Istituto da parte di Equitalia a causa del mancato pagamento da parte della Immobiliare Malu srl, che fa capo al gruppo Zamparini, di una cartella esattoriale emessa dall'Agenzia delle Entrate, a seguito di un accertamento di maggior valore disposto in riferimento alla cessione nel 2009 di terreni di proprieta' dell'Istituto al gruppo Zamparini per la realizzazione del centro commerciale "Conca d'oro". Il mancato pagamento della cartella esattoriale, ha determinato la responsabilita' in solido dell'Istituto dei ciechi che ha subito il pignoramento. (AGI)

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook