Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Concorso giovani chef vince Maria Cannata
RENDE

Concorso giovani chef
vince Maria Cannata

E’ stata Maria Cannata della classe V E dell’Istituto Alberghiero “Mancini” di Cosenza, accompagnata dal Prof. Carmelo Fabbricatore, ad aggiudicarsi il primo premio del concorso “Il senso della Calabria”, all’Ariha Hotel di Rende. I piatti sono stati giudicati in base a quattro macro parametri: l’organizzazione e la pulizia, la preparazione professionale, disposizione e presentazione e aspetto estetico-gustativo.All’interno della cucina i partecipanti sono stati coadiuvati dagli chef Biagio Girolamo dell’Associazione Provinciale Cuochi Cosentini e John Nocita, presidente dell’ICI (Italian Istitute for Advanced Culinari and Pastry Arts). Oltre al piatto primo classificato, a base di carne di suino nero, caciocavallo silano e ‘nduja, la giuria ha assegnato un Premio Critica per la tecnica utilizzata al piatto di Lidia Monachino, della V A dell’istituto Alberghiero “Dea Persefone” di Locri (RC), accompagnata dal Prof. Cosimo Pasqualino: un semifreddo agli agrumi con cedro e fichi dottati del cosentino. La vincitrice del concorso sarà protagonista il prossimo 30 Maggio a Napoli, presso lo storico Circolo Canottieri, dove si esibirà al fianco dello chef Francesco Carlini, selezionato nell’ambito del Premio Miglior Chef Emergente del Sud Italia, dinanzi una platea di giornalisti e critici internazionali. Due donne, dunque, ad aggiudicarsi i gradini più alti del podio.Nel corso della mattinata è stata anche sottoscritta l’adesione al manifesto denominato “Carta di Rende”, un documento  voluto dal comune e che sancisce le linee guida da rispettare da parte di singoli cittadini, associazioni, imprese ed istituzioni nella direzione della sostenibilità ambientale e la promozione delle tipicità locali

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook