Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Israele: morta ragazza ferita al Gay Pride
AVEVA 17 ANNI

Israele: morta ragazza
ferita al Gay Pride

E' morta in un ospedale la ragazza di 17 anni, Shira Banki, pugnalata giovedi' al Gay Pride di Gerusalemme da un ebreo ortodosso. Lo riferisce la radio militare. L'uomo, Yishai Schlissel (che in passato ha gia' scontato 10 anni di carcere per un'aggressione analoga) e' adesso accusato di omicidio. "Shira è morta perchè difendeva con coraggio il diritto di ciascuno di vivere la propria vita con rispetto e sicurezza". Così, in una nota il premier israeliano, Benyamin Netanyahu. "Non consentiremo al disgustoso assassino - ha aggiunto - di alterare i valori basilari su cui si fonda la società israeliana. Condanniamo con disprezzo il tentativo di imporre fra di noi l'odio e la violenza. Agiremo affinche' l'assassino riceva la pena che merita", ha aggiunto. Intanto il Consiglio di difesa del governo israeliano ha autorizzato il ricorso ad arresti preventivi per combattere il terrorismo ebraico. Lo rende noto un comunicato ufficiale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook