Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Offese su facebook incidente istituzionale?
CORIGLIANO CALABRO

Offese su facebook
incidente istituzionale?

“Ho ricevuto pochi minuti fa la telefonata del collega Giuseppe Antoniotti che ha ufficialmente preso le distanze dal post pubblicato la scorsa notte sul suo profilo personale ed ufficiale Facebook ed attraverso il quale, di fatto ed indirettamente, è stata alimentata una gravissima quanto irresponsabile campagna denigratoria nei confronti dell’Amministrazione Comunale e dell’intera classe dirigente di Corigliano”. Ad affermarlo l sindaco di Corigliano Geraci che ha ricevuto una serie di insulti su FB. “Sulla e direttamente dalla bacheca del Sindaco di Rossano era stato pubblicato il commento anonimo di un presunto cittadino di Corigliano che – afferma Geraci -  dopo aver espresso legittimi elogi al collega di Rossano per la gestione dell’emergenza alluvione che ha colpito tutta l’Area Urbana, si cimentava tuttavia in immotivate e squalificanti dichiarazioni d’accusa nei confronti dell’Esecutivo e del Comune che ho l’onore e l’onere di guidare. La pubblicazione, in modo anonimo, di questo commento (ricevuto probabilmente in forma privata) ha subito scatenato una serie di ulteriori dichiarazioni a catena contro il Comune e la Città di Corigliano, tra le quali purtroppo anche quelle esplicite del responsabile ufficio stampa del Comune di Rossano, spintosi con le sue affermazioni fino a ledere la stessa dignità di chi oggi governa la nostra Città; un atteggiamento per nulla consono al ruolo svolto e soprattutto preoccupante rispetto al complesso cammino di dialogo istituzionale che le due comunità stanno facendo da mesi per avvicinarsi equilibratamente al processo storico della fusione dei due comuni”. Insomma in una situazione drammatica cè chi preferisce alimentare polemiche e scontri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook