Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Rally finisce in tragedia piloti morti carbonizzati
CARLAZZO

Rally finisce in tragedia
piloti morti carbonizzati

Due persone sono morte carbonizzate in un incidente stradale avvenuto durante una gara di rally a Carlazzo, in provincia di Como. Le vittime sono il pilota e l'altro componente dell'equipaggio di un'auto che era in gara ed è uscita di strada, prendendo fuoco. Sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno constatato il decesso dei due uomini.

La gara in cui si è verificato l'incidente che ha portato alla morte di due persone è la Barelli Ronde, organizzata dalla VS Corse che si disputa a Porlezza, sulle sponde del Lago Ceresio.
Ieri, come si legge sul sito della manifestazione, una passerella inaugurale cui hanno preso parte 105 equipaggi aveva dato il via alla manifestazione, giunta alla terza edizione. La direzione della 3 Barelli Ronde - si legge sempre sul sito della manifestazione - comunica che la gara è stata definitivamente sospesa. Le vetture dovranno essere ricoverate direttamente al Parco Chiuso. 

Sono svizzere le due persone morte oggi pomeriggio in un incidente nel rally automobilistico Ba...relli ronde: si tratta del pilota e del navigatore di un'auto che aveva già preso parte a diverse gare, tra cui l'ultima edizione della stessa Ba..relli ronde. Lo rende noto la stessa organizzazione della gara, che è stata subito sospesa.
L'incidente - secondo quanto spiegato dagli organizzatori - è avvenuto durante la prova speciale 4, ossia l'ultima delle 4 prove previste della gara. L'auto si trovava in quello che nel rally viene chiamato un 'punto veloce', all'altezza di Carlazzo, quando il commissario di gara presente sul posto l'ha vista sbandare più volte, urtando entrambe le fiancate. Tecnicamente, per quanto è stato spiegato, l'auto non è uscita di strada, ma si è fermata. Il commissario ha stoppato le vetture in arrivo, ha chiamato i soccorsi e ha provato ad aprire le portiere dell' auto, ma erano bloccate. All'interno, secondo quanto comunicato dagli organizzatori, gli occupanti erano incoscienti e non in grado, quindi, di uscire autonomamente dall'abitacolo. E' stato a quel punto che l'auto ha preso fuoco: subito sono arrivati due commissari che hanno tentato di spegnere le fiamme con un estintore, insieme a un'ambulanza, ma per pilota e navigatore non c'è stato niente da fare. Tutto, secondo gli organizzatori, è accaduto in meno di un minuto.
Il percorso non era sconosciuto a pilota e navigatore, che nei giorni scorsi avevano effettuato delle ricognizioni sul percorso. (ANSA).

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook