Giovedì, 01 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Falsi prodotti naturali nel settore della cosmesi
GREENWASHING

Falsi prodotti naturali
nel settore della cosmesi

Consumatori dei prodotti naturali e biologici, attenzione al 'greenwashing', il fenomeno per il quale viene spacciato per naturale ciò che di naturale ha ben poco. A dirlo a Expo è Natrue, l'Associazione Internazionale per la Cosmesi Naturale e Biologica che, insieme a un gruppo di marchi che operano nel settore della cosmesi 'green' (Haushka, Gala Cosmetici, N&B, Iavera, Primavera e Weleda) ha organizzato il convegno "Bell'Essere naturale, biologico e certificato". "Packaging, colori, parole chiave fuorvianti come 'bio' e persino l'ordine con cui vengono nominati gli ingredienti, tutto ciò contribuisce a ingannare il consumatore, approfittando del fatto che la sua domanda di 'naturalità' è sempre più forte, anche nel settore della cosmesi" ha spiegato la manager di Natrue Francesca Morgante. L'unico modo per tutelarsi dal greenwashing è una certificazione. "Ma in questo settore - ha precisato - non esiste ancora una norma condivisa e riconosciuta da tutti. Noi abbiamo creato la certificazione 'Natrue'". Il simbolo è quello di un viso di donna che si unisce a una foglia, "per indicare la naturalità della bellezza", spiega la manager. Leggere la lista degli ingredienti, secondo Morgante, non basta, "perché uno stesso ingrediente può avere processi di produzione differenti. Ma parabeni, fenossietanolo e tutto ciò che deriva dal petrolio non può dirsi naturale o bio". "Come Natrue - ha concluso Morgante - cerchiamo non solo di fare pressione su Bruxelles, affinché si arrivi a un protocollo comune che definisca cos'è natura-bio, ma anche di educare il consumatore, per portare avanti l'importanza di una cosmesi naturale e certificata". (ANSA).

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook