Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Tornano in officina 11 milioni di auto
VOLKSWAGEN

Tornano in officina 11 milioni di auto

Volkswagen richiamerà fino a 11 milioni di vetture per sostituire il software incriminato, inviando una comunicazione ai clienti "nei prossimi giorni": lo ha detto il neo-amministratore delegato Matthias Mueller a un incontro a porte chiuse con circa 1.000 top manager a Wolfsburg, secondo il sito web della Reuters.

Bankitalia: scandalo grave, difficile stima effetti - "All'incertezza presente sui mercati globali si è aggiunta negli ultimi giorni quella connessa con le possibili ripercussioni, difficili da quantificare, del grave scandalo Volkswagen sul settore dell'auto e sulle aspettative degli investitori e dei consumatori". Lo ha sottolineato il vicedirettore generale di Bankitalia, Luigi Federico Signorini, in audizione sulla nota di aggiornamento del Def davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato.

Europa nervosa, Milano +0,4%, Volkswagen positiva Sprint di Peugeot - Appaiono nervose le Borse europee, dopo un passaggio in positivo a seguito di dati sulla fiducia Ue migliori delle stime. A metà seduta cedono Londra (-0,5%), Parigi (-0,14%) ed Atene (-1,83%), mentre guadagnano terreno Madrid (+0,62%) e Milano (+0,47%). Sprint di Peugeot (+2,5%), seguita da Porsche (+1,53%), Fca (+1,17%), Daimler (+1,12%) e Volkswagen (+0,66%), che gira al rialzo. Rally di Glencore (+7,33%) dopo la raccomandazione d'acquisto di Citigroup. Positivi i futures Usa.

Seat, emissioni truccate su 700.000 auto nel mondo - Sono 700 mila nel mondo i veicoli a marchio Seat con il 'defeat device', il software con cui la Volkswagen ha falsato i test sulle emissioni, secondo quanto afferma a Bloomberg un portavoce della società. Pesano per circa il 6% degli 11 milioni di vetture del gruppo coinvolte nello scandalo.

Mazda, tutti motori gas e diesel pienamente in regola -  I motori a gas e diesel delle auto Mazda rispettano pienamente le regole. E' quanto annuncia la stessa casa automobilistica

Dopo Volkswagend, Bmw sotto inchiesta negli Usa. La National Highway Traffic Safety Administration, l'autorità per la sicurezza stradale, sta indagando su Mini per i ritardi nel risolvere i problemi delle auto che non hanno superato i crash test. I modelli nel mirino sono 30.000 Mini Cooper e Cooper S.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook