Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Autostrada Me-Ct, intervenga il Governo
LETOJANNI

Autostrada Me-Ct, intervenga il Governo

Un vertice alla Regione si è tenuto ieri pomeriggio dopo la frana che ha bloccato l’autostrada. Lunedì è previsto un nuovo sopralluogo. L’obiettivo è accelerare i tempi dei lavori per mettere in sicurezza l’A18. Ma non sarà un’impresa facile, visto che emergono altri punti critici da tenere sotto osservazione. Le piogge potrebbero acuire i problemi, facendo scattare uno nuovo stop al transito sulla Messina-Catania. Il Consorzio autostrade siciliane respinge l’ondata di accuse e il direttore generale, Salvatore Pirrone, puntualizza: «Non siamo noi i responsabili della frana». Intanto, però, il Governo sarebbe pronto a “svuotare” il Cas. Il Consorzio, infatti, è concessionario dell’Anas ed è sottoposto al controllo della Regione. Già nel giugno 2013 il ministero delle Infrastrutture aveva avviato la procedura di decadenza della concessione. Ed è l’ora di assumere provvedimenti incisivi e non più procrastinabili, vista la gravità della situazione, il rischio di isolamento dei Comuni e le disastrose condizioni dell’autostrada.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook