Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Germania: preso "l'Orco di Berlino"
PEDOFILO OMICIDA

Germania: preso
"l'Orco di Berlino"

L'uomo ha confessato l'omicidio del piccolo Mohamed, un bosniaco di 4 anni e poi ha ammesso di essere l'autore anche dell'omicidio di Elias, 6 anni, scomparso a Potsdam dal mese di luglio. La notizia e' resa nota dalla Procura tedesca. L'assassino e' detenuto nel carcere di Jueterbog, nello Stato di Brandeburgo.
  Le indagini che hanno portato all'arresto dell'orco di Berlino sono partite un mese fa al momento della scomparsa del piccolo Mohammed dal centro di accoglienza dove era con la madre e i suoi fratelli. La famiglia, originaria della Bosnia-Herzegovina, era in Germania da due anni e aveva fatto richiesta di asilo. Durante le ricerche era stata offerta una ricompensa di 20.000 a chi avesse dato informazioni utili al rtitrovamento. Il cadavere del bambino bosniaco di 4 anni, che viveva in un Paese del Brandeburgo, la regione intorno a Berlino, e' stato trovato ieri nel bagagliaio di un'automobile ma il delitto, le cui circostanze non sono state chiarite, risale ad alcuni giorni fa. L'assassino e' stato incastrato da un video di alcune telecamere a circuito chiuso che lo mostrano insieme al bambino. L'uomo e' stato riconosciuto dalla madre del piccolo. Da quel momento erano partite le ricerche e oggi il sospettato e' stato localizzato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook