Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Allerta meteo stasera su regioni meridionali
MALTEMPO

Allerta meteo stasera su regioni meridionali

allerta meteo, Sicilia, Archivio, Cronaca
Allerta meteo stasera su regioni meridionali

Un'area di bassa pressione tende a stazionare sulle regioni centro-meridionali italiane, determinando spiccata instabilità con fenomeni più frequenti ed intensi sul basso versante adriatico ed al sud. Lo rende noto la protezione civile lanciando l'allerta meteo di livello 'arancione' a partire da stasera su alcune regioni meridionali per temporali, vento forte, rischio grandine e fulmini. Allerta gialla, invece, sull'appennino marchigiano. "Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d'intesa con le Regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli emessi nei giorni scorsi. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento", sottolinea una nota. "L'avviso prevede dal pomeriggio-sera di oggi, giovedì 8 settembre, il persistere di precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Puglia, Basilicata e Calabria, specie sui settori ionici, in estensione dal primo mattino di domani, venerdì 9 settembre, a Molise, Abruzzo e Sicilia, specie sui settori tirrenici dell'isola. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento". "Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi allerta arancione per rischio idrogeologico localizzato su Puglia e Calabria, mentre l'allerta è arancione per domani su Puglia, Calabria, Basilicata e Sicilia nord-orientale. Allerta gialla sull'appennino marchigiano settentrionale e sulle restanti regioni meridionali", conclude la nota.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook