Martedì, 19 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio "Si può valutare il rinvio"
REFERENDUM

"Si può valutare il rinvio"

alfano, referendum, rinvio, Sicilia, Archivio, Cronaca
"Si può valutare il rinvio"

"Il governo non farà alcuna richiesta di rinviare il referendum ma qualora una parte della opposizione fosse disponibile a valutare un'ipotesi di questo genere io sono convinto che sarebbe un gesto da prendere in altissima considerazione". Lo dice il ministro dell'Interno Angelino Alfano, ai microfoni di Rtl, parlando del terremoto. 

Non sarà dunque il governo a proporre il rinvio della consultazione referendaria ma se la richiesta arriverà dall'opposizione va valutata "anche perché - dice Alfano - ritengo che la cultura di Governo e la posizione politica di un movimento come Forza Italia che sta nel Partito Popolare Europeo e che è guidato da qualcuno che ha dovuto subire anche dei terremoti durante la propria gestione del Paese, mi riferisco a Berlusconi e L'Aquila, conosce bene quanto diventi prioritario rispetto a tutto, quanto diventi indispensabile recarsi sui luoghi del sisma, e quanto anche dal punto di vista dello spirito pubblico diventi difficile una campagna elettorale che separa un Paese che invece ha bisogno di essere unito".

"In merito all'assurda ipotesi su un fantomatico rinvio del referendum confermativo, già fissato per il prossimo 4 dicembre - ipotesi che questa mattina il ministro Alfano ha subdolamente cavalcato, gettando la palla nel campo delle opposizioni - la posizione di Forza Italia è chiara e cristallina: rinviare la consultazione costituzionale sarebbe da folli e irresponsabili. Non siamo disponibili a prendere in considerazione ipotesi che vanno annoverate sotto la voce fantapolitica". Lo afferma Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia. 

"L'Italia è paralizzata da mesi da una campagna elettorale permanete voluta dal Governo su queste riforme: è giunto il momento che gli elettori si esprimano. E poi... Tre Governi non eletti... Referendum da rinviare... voto delle Province cancellato: ma i cittadini hanno ancora diritto di dire la loro?", scrive su Facebook Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria e consigliere politico di Silvio Berlusconi.

"Dobbiamo valutare come e in quale modo affrontare il momento del referendum che non vuol dire per forza di cose rinviarlo, ma dobbiamo celebrarlo nel modo più consono a questa fase, con l'unità". Lo ha detto il ministro della Giustizia Andrea Orlando in visita a Brescia. "Bisogna abbassare i toni, ma la decisione sull'eventuale rinvio la deve prendere il presidente del Consiglio". 

Fonti di Palazzo Chigi smentiscono "categoricamente" l'ipotesi del rinvio del referendum, "così come emerge dai riflessi di stampa". Ne è dimostrazione - sottolineano le stesse fonti - l'agenda di Matteo Renzi che domani sera alle 21 sarà a una manifestazione di campagna elettorale a Padova.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook