Sabato, 10 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Frode sportiva e migranti illegali
PRATO

Frode sportiva e migranti illegali

prato, Sicilia, Archivio, Sport
Frode sportiva e migranti illegali

Alcuni dirigenti del Prato calcio (Lega Pro) avrebbero alterato i risultati di alcune partite e favorito l'ingresso illegale in Italia di minorenni africani, alcuni dei quali poi ceduti a ignare squadre di serie superiore. La Polizia di Prato sta eseguendo quattro misure cautelari e numerose perquisizioni per immigrazione clandestina, falso documentale e favoreggiamento reale a carico di persone legate al mondo del calcio. A carico di molti di loro sono anche emersi profili di responsabilità per frode sportiva consistita nell'aver alterato alcuni risultati calcistici: sarebbero stati 'truccati' i risultati di 11 partite di Lega Pro, Categoria Eccellenza Toscana e Campionato Regionale Toscano di Promozione. Dodici le perquisizioni eseguite. Destinatari delle misure (due arresti ai domiciliari, una custodia in carcere e l'interdizione dalla gestione della squadra) sono i Presidenti delle due squadre di Calcio del Prato e della Sestese, un procuratore sportivo, e una donna di origine ivoriana.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook